Non inciampare in gravidanze non volute.

LA CONTRACCEZIONE DOPO IL PARTO

Voglio precisare che tutto quello che scriverò in questo mio articolo, sono solo consigli, non sono un medico e per nessun motivo voglio sostituirmi ad esso.

In questo articolo vi parlerò della ripresa dei rapporti sessuali. Voglio introdurre il discorso della contraccezione, se non si desidera replicare a breve termine un’altra gravidanza è meglio iniziarli ad utilizzare. Non fate l’errore di credere a quello che dicono le vostre nonne: “Durante all’allattamento non si rimane incinta”. È vero che, in teoria l’ovulazione non si dovrebbe essere ancora ripresa, ma in realtà ognuna di voi donne può far eccezioni, quindi care mie donne non rischiate. 

Oggi sono diversi i metodi contraccettivi a cui si può ricorrere, ogni coppia sceglie quello più idoneo. Ovviamente sarà indispensabile consultare il vostro ginecologo/a per conoscere i vantaggi e le eventuali controindicazioni di ciascuno, ma la scelta finale toccherà a voi. 

METODI NATURALI: Se questo era il sistema che adottavate prima della gravidanza, tenete conto però che adesso il ciclo ovulatorio sarà irregolare, questo avviene anche dopo la prima mestruazione post parto.

CONTRACCEZIONE MECCANICA: (il Profilattico e il Diaframma) Se si opta per quest’ultimo deve essere il ginecologo a prescrivere quello più idoneo per voi, in quanto l’utero ha modificato le sue dimensioni e il “vecchio” diaframma non si adatta più.

PILLOLA: Non bisognerà utilizzare la vecchia prescrizione, ancora una volta dovete consultare lo specialista, il quale  vi dirà se prendere un altro contraccettivo ormonale e dovrà trovare il giusto tipo (specialmente se state allattando)

SPIRALE: Dopo la ripresa del ciclo mestruale può essere applicata la spirale, se però avete partorito con taglio cesareo è possibile che il medico rimandi l’applicazione dopo circa 6 mesi. 

ANELLO VAGINALE: Combina due ormoni sessuali Etonogestrel e Etinilestradiolo. L’azione combinate di questi due ormoni ha lo scopo di inibire il rilascio dell’ovulo da parete delle ovaie. E’ fondamentale ricordare che questo anello come tutti i metodi contraccettivi ormonali, proteggono da eventuale gravidanza, ma non dalle malattie sessualmente trasmissibili. 

POST SIMILI

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

ARTICOLI RECENTI

Avete mai sentito parlare della spina bifida e cosa fare per prevenirla?

La SPINA BIFIDA Ciao mamme, oggi vorrei parlarvi di un argomento molto molto delicato e particolare, la SPINA BIFIDA.

Sei a conoscenza dei permessi speciali che puoi prenderti dopo la gravidanza?

IL RITORNO AL LAVORO Ciao mamme, oggi gran parte di voi ha una occupazione e quindi poche settimane dopo...

Non inciampare in gravidanze non volute.

LA CONTRACCEZIONE DOPO IL PARTO Voglio precisare che tutto quello che scriverò in questo mio articolo, sono solo...

Sei a conoscenza delle regole per una buona poppata?

LE REGOLE DELLA BUONA POPPATA Ciao mamme, ci sono delle regole importantissime da seguire durante all'allattamento, vediamo quali sono...

La salute del mio bimbo

Il pedriata Oggi care mamme parleremo della scelta del pediatra, un argomento delicato e importante per il futuro del...